Le Domande di Reddito di Cittadinanza presentate nel 2019 scadranno nel 2021 al raggiungimento dei 18 Mesi di Erogazione.

Nel mese successivo all’ultimo pagamento, sarà possibile presentare una Nuova Domanda al fine di Rinnovare l’erogazione del beneficio, ferme restando le condizioni che lo rendevano possibile.

Per farlo e anche per presentare la Domanda per la prima volta, è necessario aver già richiesto l’ISEE 2021 ed il pagamento avverrà nel mese successivo.

Quindi, se l’ISEE rimane entro gli importi previsti dalla Legge, chi è già beneficiario avrà un’interruzione del Reddito di Cittadinanza per un solo mese (quello di presentazione della nuova domanda successivo alla scadenza dei 18 mesi).

 

Se la Domanda per Rinnovarlo viene presentata più tardi, anche il beneficio partirà di conseguenza, non prevedendo nessun tipo di arretrati.