COLF, BADANTI & BABY SITTER: COME TUTELARSI?

Mansioni e livelli – Orario – Riposi di lavoro – Ferie – Retribuzione – Permessi e Assenze

COLF, BADANTI & BABY SITTER: COME TUTELARSI?

Fate attenzione! Una famiglia che dà impiego ad una colf o badante senza averla messa pienamente in regola può incorrere in sanzioni salatissime, sia di natura amministrativa, che civile e penale. E non ha nessuna copertura nel caso di incidenti durante l’orario di lavoro.

Già in un primo amichevole incontro vi possiamo dare tutte le risposte ai vostri interrogativi e previsioni di spesa dedicandovi tutto il tempo che vi occorre.

Considerate che questi contratti vi lasciano comunque la libertà di concluderli quando volete, anche senza bisogno di particolari motivazioni.

Non c’è niente di difficile: il datore di lavoro deve solo accordarsi con la lavoratrice sugli ORARI, MANSIONI, GIORNI DI RIPOSO e RETRIBUZIONE e portarci una scheda da noi fornita con tutti i dati necessari, accompagnata dai documenti in regola.

 

IL CONTRATTO e L’ISCRIZIONE INPS

Il Regolamento prevede la stesura di un Contratto o Lettera di Assunzione con una serie di specifiche richieste, che potrà essere preparata da noi se volete.

Faremo poi una Registrazione Telematica all’INPS del Contratto di lavoro in essere, almeno 24 ore prima dell’inizio del rapporto di lavoro (incluso il periodo di prova), anche se festivo.

Da questo momento la persona potrà lavorare presso di voi pienamente in regola. Dopo qualche settimana l’INPS vi invierà per posta i bollettini con i Contributi da pagare in proporzione alle ore e alla retribuzione concordata. Contributi che possono essere scalati come spesa nella vostra Dichiarazione dei Redditi.

Un ulteriore servizio che vi offriamo è l’invio mensile delle Buste Paga, così da avere sempre sotto controllo con ordine e precisione, gli stipendi pagati, il TFR accumulato, le Ferie, ecc. senza sorprese e sopratutto senza possibilità di eventuali contestazioni e discussioni.